Articoli, Formazione, Metodi e Strumenti

INTERART® il benessere attraverso le arti

InterArt® è un metodo esclusivo del Pedagogista Clinico® per lo sviluppo di creatività, disponibilità, sinergie e benessere della persona. La Dott.ssa Pascucci presenta opportunità e benefici di uno dei metodi più amati da tutti.

 

 

Premessa: l’Arte

 

Fin dalla preistoria l’uomo ha sentito la necessità di esprimersi attraverso l’arte: le prime figure rappresentate su pareti di grotte risalgono al paleolitico e da quel lontano passato l’uomo non ha mai cessato di esprimersi attraverso questa forma particolare di espressione. Una necessità naturale per la specie umana che, millenni dopo millenni e tra civiltà differenti, ha continuato a usare questo mezzo associando a esso, a volte, fini propiziatori altre esigenze terapeutiche o, banalmente, perseguendo tramite questa pratica un fine estetico alla ricerca del piacere o del mero divertimento.
L’arte è insita nell’uomo: il suo bisogno di lasciare traccia di sé fa divenire l’arte una chiara impronta digitale dell’umanità; essa collega il mondo delle sensazioni e quello delle forme poiché rende possibile materializzare idee che altrimenti non troverebbero collocazione e espressione. Arte, dunque, come il mezzo attraverso il quale svelare la propria creatività scoprendo potenzialità e abilità sopite.
Creatività e espressione di sé, caratteristiche dell’arte, permettono di promuovere il benessere. E’ dimostrato da studi basati sulle neuroscienze che vivere esperienze creative migliorano le funzionalità cerebrali, contribuiscono alla secrezione di sostanze ormonali antagoniste degli stati di tristezza, permettono di raggiungere stati di rilassamento e aumentano il numero di connessioni tra le cellule cerebrali. Non sfugge, quindi, quanto l’attività artistica collabori a creare le condizioni per favorire il legame profondo tra mente e corpo.

 

 

Il Metodo

 

Il metodo InterArt® fa parte delle strategie di intervento della Pedagogia Clinica  in aiuto alla persona, attività essenziale per un sistema completo di educazione. Una gamma di tecniche che permettono al Pedagogista Clinico® di intervenire ricercando il principio di globalità. L’arte chiama in causa la creatività, tendenza dell’uomo a ideare, inventare a superare i limiti. Il processo creativo include attività manuali-sensoriali, risveglia l’azione poiché tante sono le esperienze motorie-cinestetiche vissute, attiva il livello affettivo/emotivo dato che lo stesso materiale è usato per riportare e comunicare idee, pensieri, emozioni, smuove la sfera cognitiva-simbolica realizzando un prodotto che assume un significato del tutto personale e evocativo per la persona e che dà avvio a un processo di pensiero che si struttura nel fare. L’InterArt serve a scoprire il proprio vissuto e a trasmetterlo sul piano creativo. Il linguaggio dell’arte facilita l’espressione di sé impiegando canali diversi da quelli comunemente usati.
Un metodo che propone al soggetto la possibilità di espandersi in una scoperta continua delle proprie capacità, rendendolo disponibile all’esplorazione, a richiamare idee e a fare narrazione di sé.
“Inter” sta a indicare uno stare, un sostare tra le arti e una comunanza con loro, assume, inoltre, significato di contenuto interiore, intimo della persona che può essere sollecitato e portato allo scoperto favorendo un continuo scambio tra il mondo esterno e il mondo interiore. Senza la presunzione di formare artisti l’InterArt si propone come metodo atto al risveglio e alla scoperta di nuovi modi di comunicare, testimoni dell’individualità della persona che manifesta la propria forza creativa ed espressiva e che diviene Autore, più che artista, della propria vita: io come persona mi arricchisco di ciò che vedo, ciò che conosco e mi porto all’esterno con i miei canali informativi. L’ambiente circostante, invece, mi viene incontro come un mondo variamente differenziato da suoni, colori, odori, forme, linee; percepisco tutto questo con i miei sensi i quali danno vita a processi sempre più complessi e articolati. Produzioni e rappresentazioni che divengono mezzi espressivi con valore maieutico, liberando emozioni che permettono al soggetto di dichiararsi aprendo se stesso alle opportunità che la vita propone e attingendo da essa.

 

 

Tecnica e finalità del Metodo

 

L’InterArt include un insieme di tecniche che usano le attività artistiche come mezzi educativi, finalizzati a stimolare la creatività e l’espressività, a favorire l’equilibrio personale, sviluppare la socializzazione e l’interazione. Ogni esperienza proposta persegue un macro obiettivo unitario: l’opportunità di un graduale arricchimento della persona, di una crescita indirizzata al benessere attraverso la ricerca del piacere di fare.
La proposta delle tecniche prevede una sequenza che passa dall’analisi e conoscenza di ciò che si ha di fronte che consentiranno di giungere a una rappresentazione, scegliendo tra le forme di arte quella maggiormente rappresentativa di sé, per terminare con una rielaborazione, occasione per un’ulteriore riflessione su quanto realizzato.
Una gamma di esperienze per il potenziamento degli equilibri e il raggiungimento di una maggiore autonomia. Il metodo favorisce l’espansione dell’espressività comunicazionale. Ogni forma espressiva che è contemplata in questo metodo, dalla musica al disegno, dalla scultura alla poesia, dalla danza alla pittura mirano a potenziare abilità nell’autocontrollo a affinare la capacità di porre attenzione ai particolari, a saper canalizzare le tensioni emotive, a fornire spazi per concedersi la possibilità di conoscersi pienamente, a lasciarsi trasportare dalle emozioni e saperle vivere e sentirsi sicuri nel poterle provare. La persona non più ostacolata da freni e pressioni, liberata da condizionamenti diviene capace di raccontare se stessa mostrandosi attraverso i linguaggi della creazione. Creazioni che rimandano a immagini cariche di significati simbolici che nascono da sensazioni svariate legate al mondo affettivo individuale. La persona che sosta sul proprio elaborato continua a ricevere stimoli dalla riflessione che avviene successivamente per una continua evoluzione e crescita personale. Esperienze vissute in modo individuale e/o gruppale per rintracciare ogni opportunità nello scambio verso un maggior ampliamento fatto di interazione e condivisione con l’altro.

Queste esperienze artistiche contribuiscono alla conoscenza di sé, al congiungersi con le parti più intime di se stessi per soddisfare il bisogno di esprimere se stessi, di dichiararsi, di manifestarsi. L’InterArt sviluppa la fantasia e libera le emozioni offrendo strumenti e sollecitazioni che trovano espressione nella creazione artistica. Il soggetto dovrà essere aiutato a riconquistare abilità e disponibilità, a conoscersi e riconoscersi e rappresentarsi, a parlare, a comunicare con il proprio corpo, a creare le condizioni fisiche di una disposizione all’armonia.

 

Giuseppina Pascucci
Pedagogista Clinico®
Docente Scuola Internazionale di Pedagogia Clinica

 

Se ti interessa approfondire i metodi pedagogico clinici in aiuto alla persone e diventare Pedagogista Clinico® riconosciuto scopri la Scuola internazionale di Pedagogia Clinica:  la storica scuola di formazione post universitaria riconosciuta.  Scopri le sedi, le recensioni e il programma formativo QUI . Iscrizioni aperte in tutte le sedi!

 

 

Torna alla lista

Articoli correlati