Articoli, Formazione, Metodi e Strumenti

Scoprirsi genitore in Dinamica Cinesico Gestuale®

Come si diventa genitori? Si può imparare a giocare in armonia con i propri figli? Come si “costruisce” la genitorialità nei percorsi Psicomotorio Funzionali? Il Dott. Rubens Ragni ci racconta la sua pluriennale esperienza con il  metodo della Dinamica Cinesico Gestuale

 

 

La nascita di un genitore

 

Quando si nasce genitori? Quando un bambino/a bussa alla porta della tua vita e tu, uomo o donna che sia, apri a lui, completamente ignaro del cambiamento spettacolare che investirà tutta la tua esistenza. L’eccitazione, il desiderio, la gioia, l’ansia, le preoccupazioni, le paure e le aspettative si susseguono in una danza senza fine, dai ritmi sempre più delineati, dalla consapevolezza evolutiva che, giorno dopo giorno, investe mamma e papà.
Il “venire al mondo” come genitore, dalla condizione di marito e moglie, compagno e compagna, porta con sé una crisi, un cambiamento non scevro di rischi o potenzialità. La routine familiare, i bisogni, le responsabilità di ciascuno necessitano pertanto di un’adeguata capacità di aggiustamento all’altro, in modo da favorire e rispettare in ognuno i tempi e le modalità efficaci alla esplorazione, alla scoperta e alla accoglienza della nuova Immagine di sé.
Questo percorso naturale, che si sviluppa nella famiglia, mette in gioco ogni componente della triade e richiede le giuste attenzioni reciproche, lasciando a ciascuno, compatibilmente con il tran-tran e le distrazione della società odierna, spazi e momenti in cui madre e padre possano centrarsi nell’ascolto di un cambiamento evolutivo radicale, ed attuare così condotte funzionali favorevoli allo sviluppo sereno ed armonico del bambino/a.

 

 

 

I Giochi-Incontro nei percorsi Psicomotorio Funzionali

 

Nella mia esperienza professionale di Psicomotricista Funzionale, durante la realizzazione di progetti per genitori e bambini degli asili nido, ho riscontrato, in circa venti anni di attività, una crescente difficoltà in mamma e papà nel rivestire il loro ruolo educativo, ma soprattutto nella incapacità di giocare con i propri cuccioli. Spesso, infatti, al termine dei “Gioco-Incontro”, attività ludico-motoria svolta in palestra permeata della metodologia di J. Le Boulch, la frase ricorrente che i genitori mi rimandano è: “…non abbiamo mai giocato così con nostro figlio/a!”.
È nata, così, l’esigenza di strutturare parallelamente degli incontri solo per genitori, in cui riscoprire letteralmente il proprio Schema Corporeo Cosciente,  al fine di reimparare a giocare con un corpo ormai in disuso, stereotipato nelle dinamiche quotidiane; riscoprire la propria Immagine di sé, un sé capace di muoversi in armonia con un Io profondo, emotivamente in trambusto, ma in riequilibrio.

 

 

La Dinamica Cinesico Gestuale®

 

La Dinamica Cinesico Gestuale®, metodo che si affida all’espressività gestuale e silenziosa, mimica e posturale e ad ogni pronunciamento comunicazionale narrativo, si è rivelata uno strumento efficace e rispettoso nello stimolare l’intenzionalità nell’esserci e la libera espressività dell’adulto, per gustare ciascuno l’occasione di una ricerca di sé, per riconoscere le proprie emozioni, vivere giochi corporei e l’esporsi in dinamica con un parlare silenzioso all’altro.
Durante questo percorso di riscatto personale dall’insicurezza, dall’ansie e dall’inadeguatezza ho notato un reale cambiamento nel modo di relazionarsi del genitore: più sicuro verso il proprio corpo, maggiormente complice con il partner, ma soprattutto una modalità più spontanea e consapevole di vivere la propria comunicazione cinesica (posture, gesti, movimenti del tronco e dei vari segmenti dei vari segmenti corporei, mimica, sguardi), prossemica (uso dello spazio, distanze ed orientamenti della triade) e dei contatti fisici (maggior attenzione e disponibilità all’allo-contatto).
Indiscutibilmente la ricaduta nei “Gioco-Incontro” è stata funzionale e fantastica allo stesso tempo, in quanto tutti gli attori protagonisti, mamma-papà-bambino/a, si sono ritrovati a vivere momenti di gioco protesi al divertimento, contestualmente intrigati ed affascinati da una reale scoperta ed accoglienza l’uno dell’altro nella propria spontaneità, fonte di una nuova o ritrovata empatia, solida base su cui radicare le sicurezze e l’armonia di una famiglia.

 

Vuoi sapere tutto sul metodo che favorisce il gioco, la scoperta di sè e l’armonia tra genitori e figli? Diventa Psicomotricista Funzionale con l’unica scuola autorizzata dal Prof. Le Boulch: la nuova edizione è in partenza a Padova, Roma, Catania, Firenze e Bari.  Iscriviti subito 

 

Torna alla lista